7
Nov

E-Learning: la Scuola

Ed eccoci giunti all’ultimo articolo sullo stato dell’arte dell’e-learning in Italia. In particolare, verrà quì di seguito analizzato lo stato dell’arte dell’e-learning nel quarto ed ultimo, non certo per importanza, segmento di mercato analizzato: la Scuola.  Obiettivi della ricerca L’Osservatorio sull’e-learning dedicato al settore Scuola si è posto l’obiettivo di sondare la diffusione dell’e-learning e più in generale dell’uso delle ICT nella didattica.

Leggi tutto

7
Nov

La Cartella esattoriale: Come leggerla (I° Parte)

  Quante persone si sono viste recapitare una cartella esattoriale? Ahimè  pochi restano gli esclusi in tal senso…. almeno una volta nella nostra vita abbiamo visto una cartella esattoriale, ma questo documento  che cos’è ? Senz’altro è una comunicazione da non sottovalutare. La cartella esattoriale o di pagamento  da la possibilità ad Equitalia (“Agente della riscossione – Adr “) di agire

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: Le Università italiane

Procediamo, ora, con l’analizzare i risultati ottenuti dall’indagine dell’Osservatorio sull’e-learning effettuata sulle università presenti sul nostro territorio nazionale. Qual è l’obiettivo che si è posti? Come si è svolta tale indagine? L’indagine si è focalizzata sulle università italiane con l’obiettivo di osservare l’evoluzione delle tendenze relative alla diffusione di attività in e-learning presso gli atenei. Essa si è articolata in

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: La Pubblica Amministrazione

  Analizziamo, ora, le caratteristiche e le dinamiche dell’e-learning relativamente alla seconda delle quattro aree di fruizione: la Pubblica Amministrazione.   A chi si è rivolta la ricerca dell’Osservatorio ANEE sull’e-learning 2006? La ricerca è stata rivolta a 251 enti, a tutti i livelli dell’apparato amministrativo pubblico. In particolare, è stato consegnato il questionario a: 38 Amministrazioni Centrali, tra Ministeri

Leggi tutto

7
Nov

Conosciamo la differenza tra imposte, tasse e contributi?????

  Nel nostro paese gli italiani hanno sicuramente una caratteristica che li accomuna, indipendentemente dal proprio status sociale (professionista, pensionato, lavoratore dipendente, operaio, ecc): tutti versano le imposte, le tasse , i contributi. Ma conosciamo fino in fondo la differenza tra imposta , tassa e contributo?? Qualche definizione  consentirà di chiarire le nostre idee ed eliminare i nostri dubbi. La

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: Le Aziende – il mercato italiano dell’e-learning

Siete pronti? Ok! Si comincia! Iniziamo con l’analizzare brevemente le metodologie di ricerca adottate dai quattro gruppi (aziende, università, scuola e pubblica amministrazione) di cui abbiamo già parlato nel precedente articolo “E-Learning: A che punto siamo in Italia?”. In questo articolo esaminiamo, basandoci sui dati forniti dall’Osservatorio ANEE 2006, lo stato dell’arte dell’e-learning nel primo segmento di mercato analizzato: le

Leggi tutto

7
Nov

Hai 500.000 chilometri nel cervello

Ai nostri giorni è facile pensare che il computer sia il mezzo più potente di calcolo oltre che il più veloce. Se dovessimo pensare a qualcosa che possa risolvere complessi calcoli e trovare difficili soluzioni, un processore sembrerebbe l’unica strada.   Eppure, soffermandoci solo un secondo a leggere i dati che sto per dirti, ti renderai conto che sei possessore

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: A che punto siamo in Italia?

A questo punto una domanda sorge spontanea: “Ma a che punto siamo con l’e-learning nel nostro bel Paese?” Beh! In nostro aiuto arrivano i dati forniti dall’ Osservatorio ANEE/ASSINFORM sull’E-learning del novembre 2006, l’ultimo effettuato su questo argomento. Basandoci su questi dati procederemo con lo studiare le tendenze in atto sul mercato. L’indagine dell’Osservatorio sell’E-learning 2006 si è posta l’obiettivo

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: Dove? Quando?

Vediamo, ora, di capire se effettivamente è sempre possibile sfruttare questa grande risorsa che è l’e-learning e qual è il “luogo migliore” per la fruizione dei corsi. In pratica verifichiamone la sua applicabilità. Dove e quando è possibile l’E-learning? I possibili luoghi dell’apprendimento sono diversi. Infatti, un utente può decidere di seguire i corsi da casa, dall’ufficio o da una

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: Pro e Contro.

Ma quali sono gli aspetti che rendono valido l’e-learning e quali quelli che ne rendono l’uso rischioso? Gli aspetti positivi possono essere riassunti nei seguenti punti chiave: offre un’ampia gamma di percorsi per acquisire technical e business skills in ambito aziendale, ma anche conoscenze specifiche in ambito scolastico e soprattutto universitario; presenta situazioni reali o simulazioni plausibili che coinvolgono l’utente

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: Caratteristiche e Variabili

L’ Osservatorio ANEE, negli anni, ha svolto diverse indagini affinchè lo sviluppo dei  processi formativi basati sull’utilizzo delle nuove tecnologie sia sempre più vicino alle reali esigenze del mondo moderno. Secondo l’ Osservatorio ANEE l’ E-learning è caratterizzato da diverse variabili e gode di varie caratteristiche. Quali sono le variabili dell’ e-learning? Le variabili sono le seguenti: la multimedialità: valorizza

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: storia ed evoluzione

L’apprendimento a distanza non è una novità dell’ ultimo decennio, ma risale a molto ma molto tempo fa.  Chi è l’antenato dell’ e-learning? Per scoprirlo bisogna andare indietro nel tempo fino al 1837, ben 172 anni fa, in Gran Bretagna, quando Isaac Pitman diede vita al primo corso di stenografia per corrispondenza dove docenti e studenti instauravano una comunicazione bidirezionale

Leggi tutto

7
Nov

E-Learning: Cos’e’?

Nell’ era delle continue trasformazioni tecnologiche, l’istruzione non può permettersi di restare indietro rispetto alle grandi opportunità che le vengono offerte dall’ uso delle nuove tecnologie di comunicazione e d’ informazione. Ma allora l’uso delle nuove tecnologie ci porta a rifiutare i tradizionali metodi di insegnamento? Ovviamente non è del tutto così. Vediamo insieme il perchè. Innanzitutto cerchiamo di capire

Leggi tutto

7
Nov

Buon metodo = studio proficuo (ebook gratuito)

A pochi giorni dall’apertura delle scuole mi sento di fare a tutti voi un augurio: di iniziare l’anno scolastico nel migliore dei modi. Per questo l’articolo che leggerete è un po’ diverso dal solito: non si tratta di un argomento di una materia in particolare, ma riguarda qualche prezioso consiglio su come studiare. Ovviamente i suggerimenti si possono, oserei dire

Leggi tutto

7
Nov

8 segreti per prendere bene gli appunti

Avere a disposizione dei buoni appunti è indispensabile per studiare, assimilare e riformulare, ma come si prendono correttamente gli appunti? A cosa serve veramente prendere appunti? Molti studenti e professionisti hanno necessità di prendere appunti  e “mettere nero su bianco” durante una lezione, un corso o un incontro di lavoro. Non tutti, però sanno trascrivere buoni appunti. Spesso non vengono

Leggi tutto

7
Nov

L’uomo è irrazionale e illogico?

L’uomo si distingue dagli animali perchè oltre ad usare l’istinto usa anche il cervello e l’intelligenza che gli hanno permesso di evolversi e di “governare” il mondo. Ma allora come mai il cervello dell’uomo ha tanti meccanismi che gli impediscono di ragionare con logica e rigore? Sfatiamo un mito L’uomo non è quell’essere così razionale come si vuol credere. Molto

Leggi tutto

7
Nov

Comunicazione non verbale: parlano le mani

La comunicazione non verbale è una forma di comunicazione che non utilizza lettere e parole per esprimere un’idea o un messaggio. E’ una comunicazione che “tocca” direttamente il nostro inconscio a tal punto che è riconosciuta come forma di comunicazione universale anche tra culture diverse (ad esempio, l’espressione e i gesti tipici di una persona innervosita sono uguali in tutto

Leggi tutto

7
Nov

Quanti accordatori di pianoforte esistono a Chicago?

Domanda fuori luogo e banale o introduzione ad una formulazione di una teoria da premio Nobel? Quale fu la risposta degli studenti? La genialità di un uomo si nota non solo da cosa è riuscito a scoprire o formulare ma anche da come l’ha posta ai suoi ascoltatori. Fu questa la prima domanda che Enrico Fermi (Nobel per la fisica)

Leggi tutto

7
Nov

Formazione a Salerno: l’opportunità per tutti!

E’ con grande piacere che proponiamo il sito www.formazionesalerno.com come un’iniziativa importante per tutto il territorio salernitano e perchè no, anche per tutta Italia, in quanto riteniamo che al giorno d’oggi è importante, se non essenziale, essere sempre al passo con i tempi, conoscere, sapersi adattare ed avere uno dei più grossi bagagli di una persona e di un professionista:

Leggi tutto

7
Nov

Cosa significa apprendimento?

Può sembrare una domanda banale ma se analizziamo bene cosa è veramente l’apprendimento e tutti i vantaggi e curiosità che racchiude ci sembrerà molto più colorita come domanda. Resterai sorpreso per quello che scoprirai! Iniziamo.   Apprendere significa per prima cosa “venire a conoscenza di qualcosa“, quindi intanto implica il muoversi, spostarsi, appunto venire, poi l’aggiungere un’informazione nuova, quindi arricchirsi,

Leggi tutto