Usabilità: Metodi per la sua valutazione

Dopo aver esaminato il “Decalogo” di Jakob Nielsen, il guru dell’usabilità, è il momento di scoprire se esistono e quali sono i metodi per la valutazione dell’usabilità.

A dire la verità di metodi ne esistono molti: ognuno presenta caratteristiche che lo rendono adeguato a particolari prodotti e applicabile durante la fase iniziale oppure quella di costruzione o di verifica finale in base agli obiettivi specifici che s’intende valutare.

Ma quali sono questi metodi?

I più utilizzati sono cinque.

Li scopriremo insieme, li analizzeremo, ne presenteremo i pro e i contro.

Eccone l’elenco:

1. La Valutazione Euristica

2. L’ Usability walktrough

3. La Valutazione Cooperativa

4. I Test di Usabilità

5. I Questionari

Nei prossimi articoli li scandaglieremo uno per uno e alla fine scopriremo quale tra essi è considerato il migliore e perchè.

Al prossimo articolo!  🙂

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.