Ingegneria olistica: come cambiare la nostra vita

L’ingegneria olistica e l’Architettura Feng Shui ci consiglia di porci una domanda molto semplice: cosa chiediamo prima di ogni altra cosa ad una casa?

Senz’altro che ci dia sicurezza. La casa rappresenta da sempre una protezione per chi ci abita e  così anche un luogo di lavoro o una struttura pubblica.

Ecco perché è importante prima di tutto valutare quanto un ambiente salvaguarda la sicurezza delle persone che lo abitano. La sicurezza riguarda le strutture, gli impianti, il rischio incendio, il rumore, ma anche il rischio dell’elettrosmog e dell’inquinamento indoor dovuto ai materiali non sempre ‘naturali’ o alle attività svolte in certi luoghi di lavoro.

L’ingegneria olistica dello spazio abitativo o lavorativo permette di dare SICUREZZA alle persone che abitano o abiteranno questo spazio.

La sicurezza e la protezione sono sicuramente il primo passo; ma questo non basta!

Vi è mai capitato di entrare in un ambiente (abitativo o lavorativo o ricreativo o pubblico) e percepire una sensazione di piacere e benessere o viceversa di provare disagio o sgradevolezza?

Penso sia capitato a tutti. Questo capita a prescindere dal rispetto dei requisiti di sicurezza di cui abbiamo parlato sopra.

Sono altri e vari i fattori che incidono nelle sensazioni che si provano entrando in un ambiente e sono legati alle nostre percezioni sensoriali:

  • Una buona luce, l’uso di colori piacevoli e ben accostati, materiali e forme colpiranno positivamente i nostri occhi.
  • Una buona acustica darà piacere al nostro udito
  • La qualità dell’aria in termini di temperatura, umidità, salubrità, profumi darà benifici ai nostri ricettori cinestetici.

 

Potrebbe non bastare…

E’ importante che uno spazio abitativo sia armonizzato nell’ambente in cui si inserisce e che ci sia all’interno dello spazio un buon flusso di energia.

Può anche capitare che una casa pur studiata secondo i principi sopra detti, possa andar bene per una persona o per una tipologia di persona ma non andar bene per un’altra.

Ogni di persona o nucleo abitativo che sia una coppia o una famiglia, ma anche un azienda o un gruppo di persone a cui è rivolto uno spazio pubblico, ha il suo spazio ed ogni spazio è lo specchio di chi lo abita.

L’ingegneria olistica permette di valutare lo spazio abitativo con le interazioni con l’ambente esterno e soprattutto con le persone che ci vivono.

L’architettura Feng Shui di antica tradizione cinese, il Vastu di tradizione Indiana, ma anche la geomanzia di tradizione mediterranea hanno studiato l’arte di vivere in armonia ed equilibrio con l’ambiente.

Lo scopo di un progettista olistico oggi è quelllo di adattare questi principi al vivere quotidiano per migliorare la qualità di vita delle persone sia nell’ambiente domestico che per il business e nel sociale.

Il risultato di una buona analisi e dell’applicazione dei principi dell’ingegneria e dell’architettura olistica è un ambiente che dà Sicurezza, Salute, Serenità e Prosperità alle persone che ci vivranno.

Vuoi capire come l’Ingegneria Olistica può migliorare la tua vita personale o professionale? Non esitare a contattarmi direttamente

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.