Chi è il miglior padre del mondo, colui che ha tanti muscoli o chi ama profondamente suo figlio? Il video che stai per vedere è ricco di contenuti e messaggi. Molti di questi ti arriveranno direttamente al cuore. Il gesto di questo genitore non ha prezzo e confine.

Che tu sia un padre, un figlio o entrambi potrai imparare una vera lezione di vita, dall’esempio e il coraggio. E’ un fatto realmente accaduto che ha commosso il mondo.

Dopo aver visto il video continua a leggere l’articolo, sarà un’occasione di formazione.

 

 

Adesso…
Ora ti chiedo di fermarti un attimo e di rispondere a queste domande:

  1. Chi ha vinto veramente quella gara?
  2. Cosa avrà imparato il figlio dal gesto del padre?
  3. Cosa ha veramente motivato il padre?
  4. Quali credenze poteva avere il padre, prima di iniziare la gara?
  5. Quali credenze poteva avere il figlio? (es. “non riuscirò mai a fare il l’Ironman, sono disabile”)
  6.  Come hanno superato queste convinzioni limitanti?

Ma le domande più importanti sono:

TU cosa hai imparato da questo video?

E soprattuto cosa farai da adesso in poi dopo aver visto questo video?

Suggerimento:

Condividi questa pagina con le persone che possono apprezzare questi valori. Manda questo link ad un padre e dedicagli un “Grazie”.

Mi farebbe piacere che lasciassi un commento su quanto hai appena visto e su cosa ti ha fatto riflettere.

 

Nessun commento

  1. Maria Grazia-Reply
    20 novembre 2010 alle 15:50

    Ho visto questo video in TV non molto tempo fa e non ti nascondo che allora come oggi mi sono commossa…alle lacrime! E’ meraviglioso l’Amore di questo padre per suo figlio e la totale fiducia del figlio nel padre. Sono valori questi che oggi purtroppo stanno svanendo… Anche ora, questo video di vita reale, mi ha fatto riflettere su quante difficolta’ a volte ci creiamo noi uomini, quante barriere innalziamo tra noi e il prossimo, il nostro futuro, i nostri cari pensando che poi con il tempo tutto si risolve…ma non è sempre così, a volte il tempo logora e non sana! Dobbiamo essere capaci di prendere la vita di petto, di osare e di non mollare quando crediamo che ciò per cui lo facciamo è giusto e da senso alla nostra vita 🙂
    Grazie Ruggero per l’opportunita’ che dai a tutti noi di riflettere e di crescere…
    un abbraccio

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.