Firma digitale in excel 2007

Ad una cartella di lavoro è possibile apporre una firma digitale.
Le firme digitali servono ad autenticare documenti, messaggi di posta elettronica, macro, utilizzando la crittografia del computer.

Il processo di identificazione verifica l’identità effettiva di persone e prodotti.

La firma digitale non è visibile nel contenuto di un documento.

Per inserirla occorre cliccare sul pulsante Office, scegliere Prepara e poi Aggiungi firma digitale.
 

Si apre una finestra in cui è spiegato che cosa è una firma digitale. Dopo aver letto il messaggio bisogna cliccare su Ok.

Nel caso in cui non si è in possesso di un certificato digitale valido appare un’altra finestra in cui ci verà chiesto se si desidera:

      – Ottenere un ID digitale da un partner di Microsoft;
      – Creare un proprio ID digitale.

Si selezioni quest’ultima opzione e si faccia clic su Ok.
Nella finestra Crea ID digitale bisogna inserire proprie informazioni e cioè:

      – il nome;
      – l’indirizzo di posta elettronica;
      – il nome dell’organizzazione;
      – il percorso.

Dopo aver compilato i vari campi si perma il pulsante Crea.

Nella casella Scopo della firma di questo documento bisogna digitare il motivo per cui si desidera apporre una firma digitale alla cartella di lavoro corrente. Si clichi, poi, su Firma.

Sarà visualizzato un messaggio in cui è riportato che la firma è stata salvata con successo nel documento.

Però, se il file è stato modificato, la firma non sarà più valida. Si faccia clic su Ok così da visualizzare il riquadro Firma.

Se, nella finestra di excel, sulla barra di stato, si punta l’icona Firma comparirà un testo che recita Il documento contiene firme.

Qualora il riquadro Firme non sia visualizzato si può far clic sul pulsante Office, Prepara e Visualizza firme. Nel riquadro ci sono firma e data.  Facendo clic proprio sulla firma e poi sulla freccia vicino al nome della firma viene attivato il menu di scelta rapida.

Cliccando su Dettagli firma si apre una finestra in cui è indicato che la firma e il contenuto non sono stati modificati dal momento in cui il documento è stato firmato.

La cartella di lavoro può considerarsi protetta e la firma può essere autenticata. Si faccia clic sul pulsante Chiudi.

Quando è stata aggiunta la firma, la cartella di lavoro è stata salvata, quindi non è necessario salvarla di nuovo.

Per approfondire l’argomento e saperne di più su excel 2007, consiglio il seguente e-book:

Guida all’uso pratico di excel 2007


 

Dettagli del prodotto

Lingua: italiana
data di pubblicazione
: 24 ottobre 2009
Formato: e-book
 

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.