L’apprendimento a distanza non è una novità dell’ ultimo decennio, ma risale a molto ma molto tempo fa. 

Chi è l’antenato dell’ e-learning?
Per scoprirlo bisogna andare indietro nel tempo fino al 1837, ben 172 anni fa, in Gran Bretagna, quando Isaac Pitman diede vita al primo corso di stenografia per corrispondenza dove docenti e studenti instauravano una comunicazione bidirezionale attraverso la posta.

Come si è evoluto nei secoli?
Date un’ occhiata alla tabella sottostante che riporta una timeline che mostra l’evoluzione della formazione a distanza.

 

1837
 
Isaac Pitman insegna corsi di stenografia per corrispondenza in Gran Bretagna.
1873
 
Anna Ticknor crea la “Society to encourage studies at Home” a Boston, per fornire possibilità d’istruzione a donne di ogni classe sociale.
1883
 
Lo stato di New York autorizza le lauree per corrispondenza al Chautauqua Institute
1892
 
William Harper crea i primi corsi universitari per posta all’università di Chicago, creando di fatto la prima università a distanza del mondo.
1920
 
Il corpo dei Marine degli Stati Uniti iniziò ad arruolare e formare soldati per corrispondenza.
1921-22
 
Le università di Salt Lake City, Wisconsin e Minnesota realizzarono i primi corsi d’istruzione via radio.
1934
 
L’università statale dell’Iowa fornì i primi corsi divulgati mediante la televisione.
1963
Nasce l’Istructional Television Fixed Service (ITFS), per riservare frequenze di trasmissione ad istituzioni che volessero divulgare corsi via televisione. La prima università fu quella della California.
1964
 
Il Dr. C. Wedmeyer fonda l’Articulated Istructional Media project, con lo scopo di inglobare diversi media in un unico percorso educativo. Il progetto prevedeva l’uso di corrispondenza, TV, radio, cassette audio, libri, audioconferenze via telefono.
 
 
1970
A capo di un team del Coast Community College californiano, il Dr. B. Luskin definì il concetto di “telecorso”, o corso televisivo: “Un corso di studi completo e conforme agli standard accademici… Gli studenti sono separati dagli insegnanti, ed i maggiori sforzi vanno indirizzati per permettere allo studente di rispondere ai quiz, fornire test e valutarli, permettere alla scuola di monitorare i progressi”.
1982
 
La National University Teleconferencing Network invia informazioni a 40 istituzioni universitarie via satellite.
1984
 
Il primo corso di Laurea on line è istituito dal New Jersey Institute of Tech.
1986
 
Viene fondato il Mind Extension University, per fornire corsi e programmi di Laurea completi via cavo.
 
1997
L’Università virtuale della California (oltre 100 istituzioni), apre con 1500 corsi online.
1999
 
Il Dip. per l’educazione americano fonda il Distance Learning Education Demonstration Program.

Il decennio 1990-1999 è definibile come l’era del CBT (Computer Based Training), ossia corsi ricchi di audio, video e immagini fruibili attraverso un elaboratore grazie anche ai CD-ROM.

Nel 1997 nascono i CSM (Course Management System) che permettono di fare dei test on-line per verificare le capacità degli utenti, permettono ad ogni utente di avere un prorpio percorso formativo, ammettono la registrazione dei risultati ottenuti, etc.

Nel 1999 nascono i LMS (Learning Management System) dove il Web diventa protagonista principale ed indiscusso dell’ apprendimento a distanza.


Perchè il Web?
Per quattro validi motivi:

  1. Abbattimento dei costi
  2. Semplicità di gestione (un solo server centrale e non più migliaia di CD-ROM da aggiornare)
  3. L’apprendimento può avvenire ovunque e in un qualsiasi momento: basta avere un elaboratore ed un collegamento ad Internet
  4. Facilità d’ implementazione degli LMS

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.