In un periodo di crisi economica è più difficile che un datore di lavoro possa pensare ad assumere (secondo alcune teorie), quindi di conseguenza molte persone credono che è inutile cercare impiego. Cosa, invece è necessario ricordarsi in questi periodi?

Per prima cosa, cerchiamo di porci con animo giusto, elencando alcuni semplici promemoria. Sono consigli sempre validi ma soprattuto in questo periodo possono tornar utili.

  1. non mettersi troppi paletti o condizioni (occorre comuniciare, poi in tempi migliori si “correggerà il tiro” con un incarico migliore)
  2. accettare qualsiasi lavoro purchè onesto (soprattutto quando si è giovani, in quanto occorre crearsi un bagaglio di esperienza)
  3. cercare di essere creativi, dinamici e soprattutto attivi (sia nella ricerca di un impiego che nel pieno svolgimento di una masione)
  4. imparare ad essere responsabili e nello stesso tempo apprendere con sorriso, dai propri errori
  5. essere disponibili e professionali (con in colleghi, superiori e con i clienti)
  6. concordare bene i propri compiti, diritti e doveri (siamo in tempo di crisi ma la chiarezza e l’onestà è importante).

Se non ricevi risposta o non ricevi subito una conferma positiva ad un colloquio, non pensare subito che non “esisterà mai un posto per te”.
Scoraggiarsi non serve a nulla. Darsi per vinto non è una caratteristica utile nel mondo del lavoro, ma iniziativa, attivismo, perseveranza, dedizione sono caratteristiche che occorrono sempre.

Con costanza, continua e raffina la tua ricerca di un impiego.

Datti da fare e non mollare mai, vedrai che prima o poi qualcosa uscirà! In bocca al lupo.

 

 

 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.