Sei mai stato ipnotizzato? No? Eppure ti autoipnotizzi ogni giorno. Ogni mattino e forse anche ogni sera.

Sapevi che tutti noi abbiamo dei momenti particolari in cui ci troviamo in stati molto simili all’autoipnosi?

Un esempio? Ti sarà già capitato di trovarti in uno stato di dormiveglia, come ad esempio la mattina appena sveglio, quando ancora non sei pienamente cosciente?Quegli instanti in cui basta un po’ di tepore per ritornare a dormire? Ebbene questo è un momento di quelli.

In quegli instanti le nostre onde cerebrali sono al livello theta (ovvero tra i 4 e i 7 hz). Non solo, entrambi gli emisferi sono in stretto collegamento ed interazione.

Cosa fare allora?
Nella fase di dormiveglia siamo abbastanza coscienti per poter pianificare le attività che vogliamo svolgere nella nostra giornata.
Sarà sufficiente visualizzare, come se vedessimo un film, quello che vorremo fare e come lo vorremo fare.
Sarà molto utile vedere questi eventi immaginandoceli in positivo, ovvero visualizzando momenti di successo. Vediamoci mentre completiamo con successo le nostre azioni.

Con un po’ di pratica e di esperienza riuscirai ad avere risultati stupefacenti.

Questo semplice metodo ci consentirà, in pochi minuti, di “programmare” e di affrontare, successivamente l’intera giornata predisponendo già il nostro cervello all’azione. Lo rendiamo estramamente attivo e recettivo a realizzare.

Alcuni esempi
Visto che la mattina l’inconscio è molto recettivo è bene approfittarne, quindi ad esempio, se sei un professionista, immagina che gli appuntamenti in agenda saranno molto produttivi e soddisfacenti. Se sei uno studente, prova a visualizzare la tua mente sugli argomenti che dovrai studiare (anche se ancora non conosci i dettagli dell’argomento, l’importante è vederti mentre li studi con passione). Se devi svolgere semplicemente delle attività, sfrutta questo momento mattutino per fare l’elenco delle cose da completare.

Il cervello, quasi in automatico, ti faciliterà le azioni che andrai a compiere.
Questo metodo molto efficace, ti permetterà anche di ottimizzare il tuo tempo, in quanto avrai già, ben in mente cosa dovrai fare.

Conoscevi questa tecnica? Ti ha sorpreso? Vieni a commentare questo articolo sul nostro nuovo gruppo su Facebook.
 

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.