Molto spesso ciò che rende lo studio poco proficuo è la difficoltà a concentrarsi, ma con alcuni semplici accorgimenti, la concentrazione non sarà più un problema! 😉

 

Per cominciare guarda questo video dove spiego proprio come predisporsi alla concentrazione e poi continua a leggere gli altri importanti segreti:

 

 

Oltre all’ambiente, alla posizione assunta durante lo studio e ad una corretta alimentazioni, ricorda che

  • devi evitare le fonti di distrazione;
  • impara a sfruttare i tempi dell’attenzione, che sono circa 45 minuti e di fare una pausa di una decina di minuti e poi riprendere;
  • evita di pensare a cose che non hanno nulla a che fare con ciò che devi fare in quel momento: fai un po’ di meditazione e respirazione;
  • cerca di focalizzare l’attenzione su ciò che fai trovando un senso a quelle pagine da imparare, a quel testo da parafrasare, ecc.
  • se vuoi, puoi esecitare l’attenzione volontaria con piccoli esercizi, come ricordare la posizione di alcuni oggetti dopo averli osservati per qualche secondo, descriverne i dettagli, imparare a riconoscere le persone dai loro passi, disponendo delle carte e ricordarne la posizione da sinistra a destra, prima e poi da destra a sinistra.

Vedrai che col tempo la tua concentrazione sarà imbattibile 😉

 

 

 

2 Commenti

  1. 30 gennaio 2014 alle 20:29

    Come al solito, quando pubblichi qualcosa leggo sempre con attenzione il contenuto perché i consigli di una persona esperta, sono sempre utili, specialmente per i giovani che hanno la vita tutta davanti a loro e perciò non si deve sprecare: il tempo che è prezioso. Chi si dedica allo studio sa bene che è il lavoro più pesante di qualunque altro, però col tempo dà i suoi frutti e tante soddisfazioni a se stesso e alla sua famiglia e si sale di qualche gradino la posizione sociale e culturale. Io ricordo sempre la traccia del tema che svolsi agli esami di maturità che recitava:”L’istruzione è l’unica difesa della libertà,alla luce della vostra esperienza commentate questi versi di Carlo Cattaneo” ed io, ora, alla mia età non posso che confermarlo. Grazie Prof.ssa.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.